Crea sito

Saltare la navigazione

Parte Quarta - Offerta Formativa

L’offerta formativa della Scuola Secondaria di I Grado “F. Montanari” si articola in proposte di percorsi didattici, arricchiti da interventi integrativi e opzionali messi in atto per soddisfare i bisogni dell’utenza nel contesto sociale e territoriale di cui utilizza le risorse in modo integrato.

L’offerta formativa  triennale della Scuola Secondaria di I Grado “F. Montanari” viene elaborata ai sensi del comma 2 della legge 107 e declina i percorsi che saranno posti in essere per "il potenziamento dei saperi e delle competenze delle studentesse e degli studenti e per l’apertura della comunità scolastica al territorio con il pieno coinvolgimento delle istituzioni e delle realtà locali”.

Essa, tenendo conto delle linee d’indirizzo del Dirigente Scolastico e delle priorità previste dal piano di miglioramento:

L'ampliamento e l'arricchimento dell'offerta formativa vede la sua azione attraverso i progetti che rappresentano il prodotto di un'intensa attività collaborativa e il tentativo di fruire al meglio delle risorse messe a disposizione dalla scuola e dal territorio.

Per ampliare l’Offerta Formativa sono state progettate anche azioni che si esplicano in progetti triennali, ormai consolidati, progetti annuali scelti in base alle proposte anche del territorio e attività di classe svolte spesso in gruppo.

Questo percorso coinvolge la scuola, la famiglia e le istituzioni del territorio con la finalità di operare in modo omogeneo e sinergico.

 

POTENZIAMENTO DELLE ABILITÀ DI BASE

in ambito linguistico attraverso progetti mirati:

  • alla lettura in collaborazione con Hamelin,  ( Progetto Xanadu )
  • all’interscambio culturale in lingua inglese e francese,  
  • al potenziamento di lingua francese con il conseguimento del Delf, 
  • corsi di preparazione all’esame per alunni DSA,
  • percorsi di avviamento al latino,
  • laboratori di robotica

LOTTA ALLA DISPERSIONE SCOLASTICA

per scongiurare le ripetenza attraverso:

  • percorsi di recupero nelle materie di studio,
  • alfabetizzazione di primo livello con il facilitatore di lingua cinese e di secondo livello con insegnanti di lingua della scuola,
  • percorsi di psicomotricità con docenti di musica,
  • progetti accoglienza degli alunni in ingresso nel mese di settembre, che vede coinvolti anche gli alunni di classe seconda,
  • Musica per integrare.

ACQUISIZIONE DI COMPETENZE TRASVERSALI

con particolare attenzione allo sviluppo della  consapevolezza dell’importanza di diventare cittadini attivi e responsabili attraverso:

  • Musica maestro:DVD e video musicali,
  • Progetti sulla multimedialità (creazione di video),
  • diversi  corsi di teatro,
  • un concorso canoro,
  • attività di sport,
  • “La scuola dei sapori” un percorso sviluppato dai docenti di scienze che si esprime  attraverso progetti che prevedono la costituzione:
  • di un orto e di una serra nel giardino della scuola  e diverse attività sulla biodiversità

 

ORIENTAMENTO

L’orientamento rientra fra le finalità della scuola media: esso, infatti, deve favorire lo sviluppo del ragazzo e porlo in condizione di conoscere le proprie capacità per operare delle scelte.
 L’attività di orientamento in itinere , nel suo aspetto educativo, interessa tutta l’azione didattica quotidiana e deve servire a preparare il giovane a compiere scelte responsabili attraverso:

- la conoscenza di sé (attitudini, interessi, capacità);

- le informazioni ricevute nell'ambito della scuola e all'esterno di essa;

- il consolidamento della capacità di operare scelte.
- Il regolamento per l’attuazione della Legge 9/99 sull’innalzamento dell’obbligo scolastico - D.P.R. 323/99 — prevede che la scuola media contribuisca al perseguimento degli obiettivi della legge stessa.

Le attività di orientamento organizzate dalla nostra Scuola mirano a far sì che lo studente individui nell’ampia offerta formativa  l’opportunità per lui più idonea per sviluppare le proprie potenzialità.

L’orientamento delle classi terze in uscita consiste:

  • nella predisposizione di materiale informativo e di strumenti adeguati per un efficace passaggio di informazioni dalla scuola media alla scuola superiore;
  • nella presentazione dell’offerta formativa delle scuole secondarie del territorio agli studenti delle classi terze (attraverso incontri con le Scuole Superiori )
  • nell’organizzazione di momenti di incontro con le famiglie e la Camera di Commercio;
     incontri con i Maestri del lavoro e le Associazioni di categoria;
    l’elaborazione di un consiglio orientativo da segnalare agli alunni e ai genitori;
  • laboratori per gli alunni delle classi seconde e terze in collaborazione con gli Istituti superiori “Galilei” e “Luosi”.

 

LEGALITA’

Formare il cittadino di domani è una delle priorità fondamentali della scuola che si esplica attraverso diversi progetti che mirano a potenziare il rispetto di sé e degli altri, per una responsabile convivenza sia nella scuola  sia nel gruppo di amici.

Nella scuola è attivo il PUNTO D’INCONTRO: uno sportello di ascolto con la presenza della psicologa rivolto a studenti, docenti e genitori, che si pone come finalità generale la prevenzione di situazioni di disagio  e la promozione del benessere dei ragazzi, attraverso colloqui singoli. Lo sportello è gestito dalla Cooperativa Aliante ed è un servizio gratuito, grazie all’Unione dei Comuni Modenesi Area Nord che ha promosso l’iniziativa.

In collaborazione con le associazioni del territorio sono stati sviluppati diversi progetti:

  • educhiamoci al rispetto
  • civibox in classe,
  • incontri con le forze dell’ordine
  • progetto la Scelta che prevede l’ incontro con il testimone e si conclude con la guida ai cippi nella giornata del 25 aprile
  • il mercatino di Franciacorta e di Natale a scopo benefico per la raccolta fondi per le popolazioni terremotate del centro Italia

 

VITA E BENESSERE

La  collaborazione con l’ASL  consente di elaborare percorsi sul tema:

  • Affettività e sessualità è in progetto che viene realizzato con le classi terze e prevede una parte propedeutica rivolta alla formazione dei  docenti per conoscere lo spazio giovani e il Consultorio Familiare al fine di potenziare il livello di informazione sulle tematiche specifiche e consolidare le abilità dei docenti ad affrontarle .
  • BLS: impariamo a salvare una vita, massaggio cardiaco

Questo articolo è sotto la licenza Licenza Creative Commons Attribution Share Alike 4.0