Crea sito

Saltare la navigazione

Organi Collegiali: Funzioni e Responsabilità

Nella Scuola operano, come detta la legge, Organi Collegiali con compiti propositivi, organizzativi e decisionali per il funzionamento ottimale dell’Istituto.

Il Consiglio d'Istituto (allegato n.3)

è formato da otto genitori, otto docenti, due membri del personale ATA, dal D.S., cui spetta il compito di gestire la vita amministrativa dell'istituto in stretta relazione con la progettazione didattica, al suo interno viene nominata  la Giunta Esecutiva

formata dal DS, da un docente, da un membro del personale ATA, da due genitori e dal DSGA: prepara i lavori del consiglio  di istituto, fermo restando il diritto di iniziativa del consiglio stesso, e cura l'esecuzione delle relative delibere.

  • Elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola
  • Delibera il P.T.O.F., preventivamente elaborato e approvato dal Collegio dei Docenti
    • Delibera il programma annuale e il conto consuntivo
    • Delibera il calendario scolastico e gli orario delle lezioni
    • Delibera l’eventuale partecipazione agli Accordi di Rete
    • Delibera il piano dei viaggi e delle visite d’istruzione

Il Collegio Docenti ( allegato n.1)

è formato da tutti i docenti della Scuola,  cui spetta il compito di progettare, organizzare, verificare, controllare e valutare la vita didattica dell’istituto in tutte le sue componenti, delibera in particolare sulle seguenti materi:

  • funzionamento didattico,
  • attività funzionali all’insegnamento e aggiuntive di insegnamento,
  • elaborazione del P.T.O.F.
  • individuazione delle Funzioni Strumentali,
  • adozione dei libri di testo,
  • piano annuale di Formazione e Aggiornamento

Consiglio di Classe

è formato da tutti i docenti della classe, cui spetta il compito di

  • progettare, organizzare, verificare, controllare e valutare la vita didattica delle  classi di competenza.
  • elaborare la Programmazione didattica annuale;
  • nel caso di alunni con bisogni educativi speciali, partecipare agli incontri con i servizi di riferimento (Servizio di Neuropsichiatria Infantile, Servizi Sociali…);
  • compilare il Documento di Valutazione  e colloqui con le famiglie.

Dipartimenti

  • definiscono gli obiettivi trasversali, gli obiettivi specifici d’apprendimento e le competenze da inserire nella Programmazione didattica annuale;
  • propongono l'adozione dei libri di testo;
  • definiscono modalità comuni di intervento per l'implementazione dei Progetti;
  • propongono l'acquisto di materiale didattico.

  Criteri Operativi

La formazione delle classi avviene in base ai seguenti criteri:

  • Classi miste per sesso (equa distribuzione del numero dei maschi e delle femmine)
  • Classi omogenee per livelli di apprendimento con riferimento alle informazioni dei docenti dell'ordine di scuola precedente.
  • Equieterogeneità del gruppo classe in relazione alla scuola/sezione di provenienza.

                                    

Questo articolo è sotto la licenza Licenza Creative Commons Attribution Share Alike 4.0